Warm Data Lab

Cos’è il benessere in un mondo che cambia? Esplorazioni inedite nel terreno dei warm data.

Cos’è il benessere in un mondo che cambia?
È nella salute, nella famiglia, nel lavoro, nel successo economico? E’ nel clima, nell’economia, nella cultura, nella tecnologia?
Pandemie globali, collasso climatico, crisi sociali, flussi migratori, bisogni energetici, sfide tecnologiche ed etiche non sono questioni a se stanti, ma fenomeni interconnessi che richiedono approcci completamente diversi sia nell’analisi che nell’azione.
Per farlo servono occhi nuovi per rintracciare i tessuti connettivi tra i contesti delle nostre vite e dare senso alla complessità senza ridurla o tentare di semplificarla, col rischio di dar vita a pattern ancora più distruttivi.

Per questo nasce la proposta del Warm Data Lab all’interno del Festival Resilienze, dove guidati dalla domanda di apertura, esploreremo il tema del benessere attraverso l’esperienza viva dei warm data.

Cos’e un Warm Data Lab (WDL)
Un WDL è un processo di gruppo pensato per generare maggiore consapevolezza dei tessuti connettivi che danno forma alla realtà, con l’intenzione di abilitare una partecipazione più consapevole alle risposte sistemiche richieste dalle sfide del nostro tempo e, nel farlo, migliorare le nostre vite.
Creato da Nora Bateson, regista, educatrice, scrittrice e Presidente dell’ International Bateson Institute, è stato applicato negli ultimi 6 anni da centinaia di organizzazioni, gruppi e comunità di tutto il mondo.
Partecipare a un WDL è prendere parte a un caleidoscopio di conversazioni utili a esplorare le interrelazioni che informano un tema, imparare a riconoscere pattern e relazioni e abilitare i singoli e le comunità con maggiori capacità di rispondere alle sfide complesse del nostro tempo.
Il Warm Data Lab è uno spazio aperto a tutti, non richiede esperienze, conoscenze o abilità pregresse, ma solo curiosità e interesse per il tema e per il mondo in cui viviamo.

Per maggiori informazioni ⬇️
https://batesoninstitute.org

✏️ Il workshop è gratuito
Per iscriversi mandare una mail a resilienze@kilowatt.bo.it entro il 10/09

Qui l’evento Facebook.