HERA IMMERSIVE AREA

Grazie alla partnership con Hera inauguriamo uno spazio dedicato alle nuove tecnologie, all’arte che indaga le tematiche ambientali attraverso l’innovazione.
4 postazioni per 4 opere di realtà virtuale a cura di VR Pavilion occuperanno lo spazio interno della gabbia, mentre all’esterno sarà possibile ammirare una delle tre opere di realtà aumentata realizzate da Bepart per Resilienze Festival.

VR Pavilion è un progetto curatoriale itinerante, nato con lo scopo di mappare e presentare opere immersive realizzate da artisti che ricercano e sperimentano al di fuori di ogni logica di mercato le potenzialità espressive della Realtà Virtuale.

Le opere selezionate da Sara Tirelli affrontano con estetiche e linguaggi diversi il tema di una natura alterata creando mondi immersivi che immaginano nuove prospettive sul futuro prossimo del nostro pianeta.

Opere selezionate:

Animalia Sum by Bianca Kennedy and The Swan Collective

Re-animated by Jakob Kudsk Steensen

In a young world of resplendent glitter by Simon Speiser

Submerged by David Kienpointner, Nathaniel Nutt, Moritz Riedl, Konrad Sonne. 52HZ – WEIRD INTERMEDIATE BEINGS Cenk Guzelis & Uwe Brunner

Orari:
10/11 settembre 18.00 / 22.00
12/13 settembre 11.00 / 22.00

Progetto sostenuto da Gruppo Hera

***
VR Pavilion è un progetto indipendente fondato da Jonathan Habib Entqvist e Sara Tirelli che è stato presentato per la prima volta al pubblico nel 2019 durante i giorni di pre-apertura della 58. Esposizione di Arte Internazionale della Biennale di Venezia.

Qui l’evento Facebook.