Una finestra sul mondo che cambia

Crisi climatica, desertificazione e attivismo: dal Mali all’Iraq, le voci raccolte dal collettivo FADA

Dal Mali all’Iraq, passando per il Senegal, il Burkina Faso e il Libano.
C’è un filo comune che unisce questi paesi: è quello della crisi climatica.

Un’urgenza che si inserisce in contesti già vulnerabili e che può essere la causa di conflitti futuri.
In questi paesi, però, giovani attiviste e attivisti provano a sensibilizzare la popolazione locale e l’opinione pubblica sulla questione.

FADA nasce nel 2020 in un momento storico particolare, caratterizzato da proteste e movimenti di persone che in tutto il pianeta reclamano diritti, uguaglianza e giustizia sociale. Lavorano “sul campo”, andando a vedere e a documentare quello che succede. E provano a farlo in modo approfondito, studiando e analizzando il contesto in cui lavorano, entrando in relazione con le persone, riportando la complessità e le sfumature dei luoghi. Evitando generalizzazioni, stereotipi e divisioni manichee del mondo.

Per partecipare prenota qui.

***

⚠️

N.B. Gli eventi del Festival sono gratuiti ma per partecipare è OBBLIGATORIO prenotarsi.

⚠️

 Inoltre, a seguito del nuovo decreto del Governo, dal 6 agosto per accedere agli eventi promossi da Kilowatt a Le Serre dei Giardini, TUTTI GLI OSPITI HANNO L’OBBLIGO DI PRESENTARE LA CERTIFICAZIONE VERDE COVID19- GREEN PASS (non richiesta ai bambini di età inferiore a 12 anni compiuti).

La Certificazione verde COVID-19, in formato digitale o cartaceo, si ottiene:

*se la persona ha effettuato almeno la prima dose di vaccino anti Covid-19;
*se guarita da COVID-19 nei 6 mesi precedenti;
*se risultata negativa a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti.

Per ulteriori informazioni sul Green Pass ti invitiamo a visitare il sito web del Governo.