L’arte dello shibori

Aki Takeshita terrà per Resilienze un workshop di Shibori, la decorazione di tessuti con l’indaco fresco.

Lo Shibori è un’antica tecnica giapponese per la decorazione di tessuti che prevede la legatura e piegatura del tessuto con fili, elastici e pezzi di legno. Il tessuto così legato e piegato verrà immerso nell’indaco e permetterà di ottenere diverse fantasie, sempre nuove e uniche.

L’AI (Indaco Giapponese) è una pianta utilizzata per tingere i tessuti sin dall’antichità, con cui è facile realizzare tinture naturali senza l’aiuto di componenti chimici: semplicemente immergendo il tessuto nel colore, si raggiunge una tonalità di blu “cielo d’estate”.

Creare un’opera con le nostre mani ci permette di mettere al lavoro la nostra immaginazione e di convogliare le nostre energie in un progetto creativo.
E’ un procedimento che viene meno in una società orientata “all’ora e subito”, e che non ci concede lo sforzo creativo di trovare soluzioni con quello che ci circonda, con ciò che la natura ci dona.
I nostri antenati quando non avevano i colori chimici usavano le piante naturali per tingere i tessuti. E’ un processo antico oramai quasi del tutto andato perso che vogliamo recuperare.

Così lo Shibori ci spinge a un ragionamento strutturato e strategico per poter realizzare le fantasie e i pattern che abbiamo in mente grazie all’aiuto della natura.

BIO

Takeshita Aki nato a Kyoto nel 1983, Aki si è laureato in Textile Design alla Tama Art University di Tokyo, e si è specializzato poi nello Shibori grazie a ulteriori corsi di perfezionamento.
Dal 2014 è libero professionista tra Tokyo e Milano, dove vive.

✏️ Costo di iscrizione comprensivo di materiali: 30€

Per iscriversi al workshop mandare una mail
a resilienze@kilowatt.bo.it

Per info 👇🏼
www.facebook.com/shibori.lab
www.instagram.com/shiborilab
www.shiborilab.info

Qui l’evento Facebook