Footprints

Marco Barotti in dialogo con Marco Mancuso.

Evento in collaborazione con Digicult all’interno del programma Ars Electronica Garden Bologna.

L’impatto delle tecnologie nelle nostre vite e sull’essere umano in generale è uno dei grandi temi di riflessione dell’arte contemporanea da un punto di vista sociale, politico e ambientale.

Nel corso degli ultimi trent’anni, una crescente consapevolezza ha caratterizzato il lavoro e la pratica di alcuni artisti e designer a livello internazionale: da un lato, che la ricerca scientifica corre parallela allo sviluppo tecnologico, dipingendo uno scenario produttivo interdisciplinare impossibile ormai da ignorare. Dall’altro, che le grandi tematiche sul rapporto tra essere umano e ambiente, sul ruolo dei nostri corpi “espansi” nel rapporto con il contesto circostante, sta diventando sempre più importante e sentito da una comunità ampia di creativi, progettisti, teorici e filosofi.

Le opere di Marco Barotti presentate quest’anno al festival Resilienze si collocano perfettamente in questo scenario: installazioni di arte pubblica e open data che pensano l’arte stessa oltre l’umano e che riflettono quell’idea di “tech ecosystem” che si colloca al centro della ricerca dell’artista italiano. Un ecosistema in cui essere umano, tecnologia, ricerca scientifica, natura, specie, oggetti e corpi sono alla ricerca di un nuovo equilibrio.

In questo incontro, Marco Barotti sarà in dialogo con il curatore e critico Marco Mancuso, da più un decennio impegnato in una assidua ricerca teorica e accademica sul rapporto tra arte, design, tecnologia e scienza e negli ultimi anni sull’impatto che questi elementi culturali stanno avendo sul corpo umano e il suo rapporto con il contesto circostante, inteso come unicum naturale, sociale e relazionale.

Per partecipare prenota qui.

***

⚠️



N.B. Gli eventi del Festival sono gratuiti ma per partecipare è OBBLIGATORIO prenotarsi ENTRO 24H DALL’INIZIO. Il link per la prenotazione sarà disponibile tra le informazioni dei singoli appuntamenti.

⚠️





 Inoltre, a seguito del nuovo decreto del Governo, dal 6 agosto per accedere agli eventi promossi da Kilowatt a Le Serre dei Giardini, TUTTI GLI OSPITI HANNO L’OBBLIGO DI PRESENTARE LA CERTIFICAZIONE VERDE COVID19- GREEN PASS (non richiesta ai bambini di età inferiore a 12 anni compiuti).

La Certificazione verde COVID-19, in formato digitale o cartaceo, si ottiene:

*se la persona ha effettuato almeno la prima dose di vaccino anti Covid-19;

*se guarita da COVID-19 nei 6 mesi precedenti;

*se risultata negativa a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti.

 Per ulteriori informazioni sul Green Pass ti invitiamo a visitare il sito web del Governo.