Etnografia Domestica

Partendo dall’esperimento di etnografia domestica condivisa “Passa il tempo, passa la bufera”, un workshop per capire come costruire uno strumento di raccolta dati caldi, relazionali, a partire da una propria community di riferimento.

Passa il tempo, passa la bufera” è stato un esperimento condotto durante il lockdown per mantenere un contatto con il pubblico delle Serre, mentre erano chiuse.

È stata una sperimentazione entusiasmante che ci ha insegnato molte cose, una tra tutte che è possibile fare una cosa tanto complessa come un’osservazione partecipata della quotidianità anche a distanza, purché si bilancino le domande introspettive, di auto-osservazione, con una parte più ludica, relazionale, giocosa.

A partire da quella esperienza vorremmo chiedere ai partecipanti di selezionare un pubblico, una community e un fenomeno da esplorare, per poi prototipare un questionario qualitativo di coinvolgimento etnografico, per raccogliere dati caldi, relazionali, a partire da una propria community di riferimento.

Qui l’evento Facebook