DIVORTIA AQUARUM: primo studio per una colonna sonora Live

Zende Music featuring Fabrizio Puglisi presentano un primo intervento sonoro legato al progetto transmediale intorno al film Terra Incognita.
Il suono dell’antropocene è stato sviluppato dal gruppo Caucaso a partire dal 2018. Il nuovo è l’impermanenza, la ripetizione, la citazione, il riciclo. Recuperare pellicole non utilizzate, suoni provenienti dall’universo naturale contaminato, il terzo spazio che diventa materia acustica per il cinema.

Lo spartiacque tanto cercato da Alexander von Humboldt è il punto di partenza della pista il cui obiettivo è costruire l’alfabeto dell’antropocene. Terra Incognita è anche un esperimento formale, che si muove fra geografia humboldtiana e cultura post-atomica, alla scoperta dell’alfabeto dell’antropocene, sia concretamente che simbolicamente.

Qui l’evento FB